home | centro di documentazione sulla cooperazione e l'economia sociale
via Mentana 2
40126 Bologna
Tel. 051.231313
Fax. 051.6561934
scrivici una mail
mail 
IL CENTRO PROGETTI RISORSE NEWS EDITORIA UNIVERSITA' LINK MAPPA

Home > Fondi promozionali > General-Fond S.p.A

«

pagina precedente

 General-Fond S.p.A.

AGCI.
La GENERAL FOND S.p.A. è stata costituita in Roma il 28 aprile 1993 con atto a Rogito Notaio GOLIA n. 50542 rep. n. 15444 promossa dall'Associazione Generale Cooperative Italiane quale Società per la gestione del Fondo di cui all'art. 11 comma 1 della Legge 31 gennaio 1992 n. 59.
 
Conformemente alla previsione di Legge la Società, che ha un capitale sociale di 200 milioni e che ha sede legale in Roma - Via Angelo Bargoni, 78 - è partecipata per il 97,5% dall'Associazione Generale Cooperative Italiane e per il 2,5% dal Consorzio Assoforr - Società Cooperativa a r.l. per la progettazione, la consulenza organizzativa e aziendale, la formazione e la ricerca.
 
Dopo il primo periodo di assestamento gestionale in cui sono state messe a punto strutture, procedure decisionali ed operative, strumenti, ecc., la Società ha adottato il Regolamento per l'accesso al Fondo (il testo è riportato nelle pagine seguenti) disciplinante la presentazione, l’istruttoria e la decisione delle domande, nonché alcuni schemi di convenzione da utilizzare, con gli adattamenti caso per caso, per gli interventi a titolo di partecipazione al capitale di rischio e per il finanziamento a titolo di credito.
 
La Società è costituita al momento dalla sola articolazione centrale e si avvale per particolari esigenze e compiti sul territorio, delle strutture regionali dell'Associazione Generale delle Cooperative Italiane.
 
Per taluni compiti specifici, si avvale di rapporti di consulenza con Enti esterni e professionisti.
 
Sul territorio la promozione degli interventi del Fondo è affidata alle Federazioni Regionali e in collaborazione con le articolazioni delle Associazioni Nazionali di Settore dell’AGCI.
 
Dal ‘99 l’AGCI sta provvedendo inoltre alla graduale apertura di sportelli nei capoluoghi delle Regioni del Sud, per la promozione di iniziative cooperative o comunque di imprese il cui impegno, nell’ottica delle azioni di sviluppo dell’occupazione, sarà quello di orientare chiunque ne abbia interesse nel corretto accesso alle normative di sostegno, nelle indispensabili analisi delle prospettive di mercato, nella necessaria costruzione del businness plan, ecc.
 
Egualmente e per quanto riguarda anche le prospettive di integrazione della promozione per l’applicazione della nuova Legge 49 e delle normative di sostegno dell’imprenditorialità giovanile (Legge n. 44/86 e successive modificazioni) operano ASSOFORR S.C.r.l. per consulenza organizzativa, progettazione e studi di fattibilità e FINCOOPRA S.r.l. per la consulenza e l’eventuale assistenza in materia creditizia, fidejussoria o in genere riguardante la prestazione delle garanzie.
 
La Società in conformità del primo comma dell'art. 11 della Legge 59/92, non persegue scopo di lucro ed ha il solo ed esclusivo compito di gestire il "fondo mutualistico per la promozione e lo sviluppo della cooperazione" istituito dall'Associazione Generale delle Cooperative Italiane - AGCI - ai sensi degli artt. 11 e 12 della Legge sopra citata.
 
 
In attuazione delle finalità di cui al comma precedente, la Società opera nella promozione e nel finanziamento di nuove imprese ed iniziative di sviluppo della cooperazione, con preferenza per i programmi diretti all'innovazione tecnologica, all'incremento dell'occupazione ed allo sviluppo del Mezzogiorno.
 
Al fine di conseguire gli scopi di cui ai commi precedenti, la società potrà compiere tutte le attività ad essa riservate dall'art. 11 L. 59/92 e così:
- promuovere la costituzione di società cooperative e/o loro consorzi;
- assumere partecipazione in società cooperative e in società da queste controllate;
- finanziare specifici programmi di sviluppo di società cooperative e di loro consorzi;
- organizzare e/o gestire corsi di formazione professionale del personale dirigente amministrativo o tecnico del settore di cooperazione;
- promuovere studi e ricerche sui temi economici e sociali di rilevante interesse per il movimento cooperativo;
- predisporre in conformità a quanto disposto dai commi 2 e 8 dell'art. 11 L. 59/92, specifici progetti volti al conseguimento dei fini di cui ai commi precedenti, per i quali formulare istanza e/o ottenere finanziamenti dallo Stato o da altri Enti pubblici;
- compiere qualsiasi operazione funzionale al perseguimento delle finalità statutarie.


pagina per la stampa

HOMEPAGE IL CENTRO